TOP resina apoSSidica per inglobamento 16
Top epo colata A+B_7
Top epo colata A+B_6
Top epo colata A+B_5
Top epo colata A+B_4
Top epo colata A+B_3
Top epo colata A+B_2
Top epo colata A+B_1
TOP resina apoSSidica per inglobamento 16
Top epo colata A+B_7
Top epo colata A+B_6
Top epo colata A+B_5
Top epo colata A+B_4
Top epo colata A+B_3
Top epo colata A+B_2
Top epo colata A+B_1
Full Screen

Top epo colata A+B

56,57295,14 (IVA INCLUSA)

Resina TOP EPO COLATA A+B bicomponente solvent free. Resina trasparente vetrificante per colata in più passaggi a basso spessore per la realizzazione di vari oggetti: tavoli, lampade, porte ecc.. Possibilità d’inglobamento di oggettistica varia: fiori secchi, metalli, pietre, tessuti ecc., per la realizzazione di arredi, complementi d’arredo, quadri, pavimentazioni decorative in abitazioni, negozi, bar/ristoranti, ecc… Garantisce trasparenza anche a spessori considerevoli.
Il prodotto è pigmentabile.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

Svuota
  • Descrizione
  • Impiego
  • Dati tecnici e confezioni
  • Modalità applicative
  • Informazioni aggiuntive
  • Stoccaggio

Descrizione

Precauzioni: Prima di applicare il prodotto si consiglia di eseguire delle prove al fine di essere convinti totalmente di aver compreso le sue caratteristiche e il suo uso.
Utilizzare guanti in lattice o gomma e le protezioni necessarie in base al tipo di utilizzo del prodotto. Evitare il contatto con pelle, occhi, mucose, etc. In caso di contatto accidentale, risciacquare abbondantemente con acqua e sapone e\o creme speciali. In ambienti chiusi, provvedere ad una buona aerazione.
Prodotto irritante e corrosivo. Non disperdere il prodotto e le confezioni nell’ambiente.

Vetrificazione per colata a spessore trasparente per la realizzazione di vari oggetti: tavoli, lampade, porte ecc. con inglobamento di oggettistica varia: fiori secchi, metalli, pietre, tessuti ecc. Il prodotto è pigmentabile. E’ utilizzabile per arredo, complementi d’arredo, quadri, pavimentazioni decorative con inglobamento oggetti e tessuti in:

  • abitazioni
  • negozi
  • bar/ristoranti

Rapporto di miscelazione: Resina Comp. A= 100 + Indurente Comp. B= 60
Peso spec. prodotto miscel. : 1,050 kg\lt.
Residuo secco: 100 %
Aspetto:  liquido trasparente
Viscosità 700/1000 mPa-s
Miscibilità: non miscibile in acqua
Diluizione: alcool
Temperatura di applicazione: tra + 5°C e + 35°C
Temperatura consigliata: 23°C – umidità relativa 50%
Tempo di lavorabilità:  a + 23°C 30 minuti (in massa)
indurimento: a + 23°C fuori polvere 6 h
secco al tatto: 24 h
maneggiabile: 48 h
indurimento totale: 7 gg

caratteristiche meccaniche dopo 7 gg. a +23°C
resistenza a compressione UNI EN 196-1 65+/-5 MPa
adesione al calcestruzzo UNI 9532 >3 MP a
durezza Shore D ASTM D 2240  >80

CONFEZIONI:
KitA+Bda 8kg.eda16kg.

La resina TOP EPO non aderisce a plastica, cellophane e su tutti i supporti non assorbenti preventivamente trattati con prodotti distaccanti. Il supporto deve essere pulito ed asciutto. Dopo aver accuratamente pesato i due componenti nel rapporto resina-componente A=100 + indurente-componente B=60, miscelare manualmente accuratamente, evitando il più possibile di inglobare aria e curando soprattutto di muovere il materiale sia dal fondo che dalle pareti del barattolo. Eventualmente, per maggior sicurezza, travasare in un altro contenitore e completare la miscelazione.
Il prodotto andrà colato nel contenitore o nel cassero predisposto ed eventualmente accompagnato con una spatola o con un pennello. Oggetti con peso specifico inferiore a 1kg/lt. tenderanno a galleggiare, mentre oggetti con peso specifico superiore tenderanno ad andare a fondo. Oggetti porosi ed assorbenti (non impermeabili) tenderanno a cambiare colore, presentando un “effetto bagnato” e a rilasciare aria, formando microbolle e schiuma in superficie. Per eliminare le bolle e la schiuma, nebulizzare o schizzare alcool, possibilmente incolore, dopo circa 15/30 minuti. e/o passare sulla superficie con un phon ad alta temperatura o un cannello a fiamma.
E’ possibile ripetere l’operazione sino a quando la resina non inizierà il processo d’indurimento (gelificazione).
Per ottenere anche piacevoli effetti tridimensionali, ripetere le operazioni di colata anche varie volte. La resina è pigmentabile con ossidi in polvere, in pasta, con paste coloranti universali e aniline (t estarne sempre la compatibilità prima dell’uso) . E’ possibile aggiungere polveri di metallo, alluminio, bronzo e glitters.
NB: In coincidenza con gli ultimi minuti di vita Il prodotto, a causa della sua reattività ed in relazione alla quantità di prodotto rimasto nella latta, tenderà a sviluppare una notevole temperatura (reazione esotermica 180°C).
Non allarmarsi. Evitare di utilizzare il prodotto, prendere il contenitore con cautela e le dovute precauzioni e depositarlo in un luogo riparato aerato sino al raffreddamento della confezione.
Una volta induriti, gli oggetto realizzati con TOP EPO potranno essere carteggiati o lavorati con attrezzi meccanici, tornio, frese, flessibile, trapano; le superfici vetrificate si presenteranno lucide, ma tale brillantezza tenderà ad opacizzarsi se sottoposta ad abrasione.
E’ possibile ridare brillantezza con prodotti lucidanti da carrozzeria per l’auto, o con cere anche del tipo metallizzato. Spessori troppo sottili applicati su superfici non assorbenti potranno creare il fenomeno di ritiro tipo “pelle di leopardo”.
Le condizioni ambientali possono influire in modo fondamentale per una buona e corretta applicazione del prodotto. La pulizia degli attrezzi può essere fatta con solvente (acetone).
I formulati a base di resina TOP EPO, sono certificati in Classe 1 alle prove orientative di reazione al fuoco (Test Report n° 0494/DC/REA/14_1 del 03.07.2014) effettuate dall’Istituto CSI spa - Gruppo IMQ .

Informazioni aggiuntive

Peso N/A

Il prodotto viene garantito per un anno in confezioni originali sigillate.
E' consigliabile non immagazzinare a temperature inferiori a + 5°C. TEME IL GELO.
Sbalzi termici durante lo stoccaggio possono provocare sbiancamento o addirittura cristallizzazione del componente A. Provare a riportare il componente A alla trasparenza originale riscaldandolo a bagnomaria.

0